Dove alloggiare a Fuerteventura

Dove alloggiare a Fuerteventura

Hai finalmente scelto la meta per il prossimo viaggio: Fuertventura. Prima ancora di iniziare posso già dirti che non te ne pentirai, indipendentemente da quale sia il tuo viaggio ideale. Questo perché Fuerteventura ti permette di vivere tanti tipi di vacanza diversi, che tu sia un amante dello sport, del relax o della natura. Ma ora che hai deciso la meta, l’organizzazione del viaggio dipende da dove deciderai di alloggiare a Fuerteventura.

Prima di proseguire dobbiamo fare una premessa. Se hai già letto qualche mio articolo avrai capito che sono sempre alla ricerca di cose particolari da fare e che la vacanza sotto all’ombrellone non fa proprio per me. Vado sempre alla ricerca dei luoghi più autentici e quindi le considerazioni che andrò a fare dipendono da questo.

Quindi iniziamo a vedere quali sono i posti più gettonati, perché li sceglierei o perché li eviterei assolutamente. Lascio alla fine invece un’idea molto meno conosciuta, ma che sceglierei sicuramente se dovessi decidere oggi dove alloggiare Fuerteventura.

Dove alloggiare a Fuerteventura: Corralejo

I pro

E’ il luogo dove ho scelto di alloggiare per il mio viaggio a Fuerteventura. Inizialmente mi sembrava poco strategica come posizione, immaginavo fosse meglio alloggiare verso il centro dell’isola. Invece poi organizzando il viaggio ho iniziato a capire che la maggior parte delle attività che volevo fare si trovavano da quel lato di Fuerteventura. Non solo, considerando che avrei dovuto prendere due volte il traghetto (una per raggiungere Lanzarote e una per Isla de Lobos) dovevo assolutamente prendere in considerazione Corralejo come luogo per alloggiare.

Ho fatto anche un’altra valutazione. Avevo in mente talmente tante cose da fare e posti da vedere che avrei preso la macchina tutti i giorni, difficilmente invece sarei stata nella spiaggia di Corralejo. Era quindi importante piuttosto non dover prendere la macchina anche la sera e trovare piuttosto un luogo dove alloggiare a Fuerteventura che avesse una buona scelta di ristoranti dove cenare.

I contro

Ecco perchè ho scelto Corralejo per alloggiare a Fuerteventura, ma veniamo al perché non so se lo sceglierei di nuovo. Io adoro parlare spagnolo e da quando non vivo più in Spagna i viaggi sono uno dei rari e brevi momenti in cui posso tornare a parlare lo spagnolo. Corralejo invece è piena di italiani. Ma davvero piena. Non mi stupirei se ci fossero più italiani che spagnoli addirittura. Questa cosa è stata comoda in alcuni casi e immagino che lo sia ancora di più se non si conosce la lingua. In più ne ho approfittato per chiedere agli italiani com’era davvero vivere lì e sentire tante storie diverse di italiani all’estero. Sotto questo punto di vista è stato interessante.

Dove alloggiare a Fuerteventura: Morro Jable e Costa Calma

I pro

Inizialmente avevo deciso di alloggiare qui per il mio viaggio a Fuerteventura. In questa zona dell’isola ci sono delle lunghissime spiagge davvero meravigliose. Poco distante c’è Sotavento, perfetta per imparare a fare windsurf o kite, o spostandosi un po’ anche per fare un bagno nudi senza nessuno intorno! Non solo, dal porto di Morro Jable sono partita per fare una delle esperienze più belle: l’escursione in barca a vela andando alla ricerca dei delfini. Infine, si tratta di un centro grande, quindi come a Corralejo c’è tutto quello che può servire.

I contro

Non mi è piaciuta per niente. Forse non dovrei dirlo visto che ci sono passata solo in macchina, ma mi è sembrata una grande crociera naufragata su una bellissima isola deserta. E io detesto le crociere. Sarò un po’ dura forse, ma la zona sud di Fuerteventura è la più sabbiosa, con meravigliose distese incontaminate, e Morro Jable con la sua orribile edilizia stonava completamente in quel contesto. Osservando poi i negozi e i ristoranti ho avuto modo di notare quanto tutta questa zona, compresa Costa Calma, avesse ben poco di spagnolo. Quindi se come me cerchi un luogo dove la tradizione e la cultura del luogo siano le protagoniste, lascia stare tutti i centri turistici più famosi.

Puerto del Rosario e Caleta de Fuste

A dire la verità questi due luoghi non li ho neppure considerati, ma so che molti li scelgono per la loro posizione. Infatti essendo al centro dell’isola, può sembrare più comodo alloggiare in questa zona di Fuerteventura per raggiungere i diversi posti. In realtà io ho preferito fare un altro tipo di ragionamento: anziché dover stare sempre almeno un’ora in macchina per spostarmi dal centro alle zone desiderate, preferisco farmi due ore la volta che da nord decido di andare a sud, ma essere comoda tutti gli altri giorni.

Infine mentre decidevo dove alloggiare non ho trovato molti bei commenti su queste zone. Ho sentito dire in diverse occasioni che oltre alla posizione centrale, non ci fossero molte altre ragioni per alloggiare qui.

Dove alloggerei oggi a Fuerteventura: Casas Rurales

Partiamo da due considerazioni fondamentali:

  • Se hai scelto Fuerteventura hai preferito la natura incontaminata alla vita notturna
  • Se hai scelto di goderti la natura, probabilmente noleggerai una macchina per girare l’isola

Detto questo, immagino che il tuo desiderio sia di entrare davvero in contatto con la natura più autentica e la cultura del posto, due cose estremamente legate. Quindi ti dò con il cuore questo consiglio: valuta las casas rurales. Io non conoscevo la loro esistenza, ma non dubiterei un attimo aggi se dovessi scegliere. Si perché la vera vita notturna in un viaggio a Fuerteventura dovrebbe essere osservare le stelle con una buona bottiglia di vino. Se tanto poi ogni mattina ti devi svegliare per guidare fino al punto di interesse, perché non svegliarti nel mezzo di una piantagione di Aloe Vera?

Quindi cosa sono las casas rurales? Guidando per l’isola ho trovato diversi cartelli con su scritta questa parola. Quando ne ho visitata una ho finalmente capito che si tratta di grandi casali rustici spesso nel mezzo del nulla, o vicino a piccoli paesini. Ecco qual è il modo giusto per vivere questo luogo. Il dove dipende solo dai vostri gusti, potrebbe essere in un villaggio vicino al mare dalle parti di Ajuy o magari affidandovi alla meravigliosa Bio Farm Verde Aurora, soprattutto se credete nel turismo sostenibile. Qui una mattina ho vissuto un’esperienza pazzesca nella loro Farm, lo racconto nel dettaglio nell’articolo “L’anima di Fuerteventura: Aloe Vera e degustazione olio” che uscirà tra qualche giorno.

Aloe Vera Fuerteventura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.